Home2022Maggio

Il Limite /60 Il senso e il limite di Raniero Regni Chi segue questa rubrica sa che stiamo cercando di perlustrare i vari significati che può assumere oggi la nozione di limite. Essa appare fondamentale perché pensare il limite vuol dire fornire senso. L’aveva sostenuto I. Illich, il

ABRUZZESITA’ POETICA / 60 “FERTUNA E DORME!” di Walter  Cianciusi Fortuna o disgrazia? Benessere o miseria? Quante alterne vicende sulle spalle di chi, lavorando la terra, doveva, poi, fare i conti con l’andamento delle stagioni. Con troppa o troppo poca pioggia, con periodi di siccità, con dirompenti

Benessere / 60 IL GASOLIO, LE BANANE, LA NEVE di Giuseppe Mazzocco È il giorno 3 febbraio 1999     La mattina, sveglia alle ore 6.45 (sempre col solito metodo da caserma per sordi, del nostro capo spedizione), colazione fredda e ritorniamo alla frontiera fra Tunisia e Libia. Se uno

Consumatori / 60 RITENIAMO MOLTO UTILE RIPROPORRE L’ARTICOLO PUBBLICATO DAL “NOSTRO” CARLO RIENZI SUL SUO BLOG. GIA’ TRE ANNI FA, , PERCHE’ ANCORA ATTUALE E CONVINTAMENTE CONDIVISO DA CHI DIRIGE QUESTA RIVISTA,IL QUALE, NON PIU’ TARDI DI IERI, NEI GIARDINI CIRCOSTANTI L’OSPEDALE SAN SALVATORE

IL DUBBIO  / 60 EREDITARE O DESIDERARE? di Enea Di ianni Diverse volte è capitato e capita a tanti – se non a tutti – di domandarsi, magari nei momenti meno felici della vita, perché  non sia toccato a noi di essere eredi di qualcuno molto, ma

Abruzzesità poetica/ 59  “LA CAIOLE”  di Gabriele Mosca   Mentre impazza la primavera con fioriture, profumi, concerti aerei di volatili festosi, non demorde l’abitudine degli umani di trattenere, in gabbie appariscenti,  cardellini, canarini, usignoli, pappagallini. Si comprano per i bambini, dicono i grandi, per soddisfare la curiosità di un

  IL DUBBIO / 59    REGOLE O PERSONE? di Enea Di Ianni   Quando si usa il termine “burocrazia”, novantanove volte su cento è per dire intralcio, lentezza, rompicapo, percorso infinito, lungaggini; una volta su cento, però, può capitare di incontrare qualcuno che ne dia e ne abbia un’immagine diversa,