HomeLa RivistaGIORNATE NAZIONALI DEL DIRITTO ALLO STUDIO: FLASH MOB E TAVOLE ROTONDE

GIORNATE NAZIONALI DEL DIRITTO ALLO STUDIO: FLASH MOB E TAVOLE ROTONDE

Scuola Educazione / 54

Flash mob e tavole rotonde nelle Giornate nazionali del Diritto allo Studio  

Dal 20 al 22 Aprile Edisu Piemonte celebrerà le Giornate Nazionali per il Diritto allo Studio Universitario. La tre giorni promossa dall’Andisu – associazione che riunisce i trentasette enti regionali del DSU in Italia – vuole coinvolgere tutto lo stivale per una grande festa dedicata all’informazione e all’orientamento degli studenti e delle studentesse sulle politiche del diritto allo studio universitario, i suoi benefici e i numerosi servizi offerti.

Il programma degli eventi a cura di Edisu Piemonte – che animeranno principalmente le città di Torino e Novara – è stato presentato nella Residenza “Giulia di Barolo” in via Verdi a Torino dal Presidente e dalla Direttrice Generale di Edisu, Alessandro Ciro Sciretti e Donatella D’Amico, alla presenza dell’Assessora all’istruzione e alle politiche educative e giovanili della Città di Torino Carlotta Salerno e al referente per l’orientamento dell’Ufficio Scolastico Regionale Franco Francavilla.

Tre giornate di eventi tra flash mob, tavole rotonde, divulgazione, formazione e informazione dedicate ai giovani e alle giovani che si apprestano a concludere il periodo scolastico e si troveranno a breve ad operare una scelta importante per il proprio futuro, ovvero proseguire o meno il percorso di studi; una scelta che spesso e inevitabilmente viene influenzata dalle condizioni economiche familiari ed è proprio in questo varco di incertezza che il ruolo di Edisu è fondamentale perchè  interviene a sostegno e a garanzia di eguali opportunità di accesso e sostegno concreto a studenti e studentesse capaci, meritevoli ma privi di mezzi durante gli studi universitari o di alta formazione accademica.

Il Programma

20 aprile 2022

  • ore 11.00 – Teatro Gobetti – Evento XCORSI con le Scuole piemontesi – “Edisu Piemonte e il diritto allo studio. Quali opportunità e servizi  per gli studenti e le studentesse per le Università del Piemonte?”

Il Teatro Gobetti offerto gratuitamente da città di Torino che patrocina l’evento, ospiterà le classi quarte e quinte delle scuole superiori di secondo grado della Regione Piemonte aderenti all’iniziativa, accompagnate da Dirigenti e docenti, per vivere una mattinata all’insegna dell’orientamento su tema di Diritto allo studio universitario: verranno illustrati i servizi offerti in Piemonte da Edisu e tutti i progetti messi in capo dall’Ente nell’ambito della rete creata nell’ambito del Sistema Universitario del Piemonte. Interverranno, moderati dallo showman Walter Rolfo, il Presidente Alessandro Ciro Sciretti, la Direttrice Generale Donatella D’Amico, l’Assessore della Città di Torino Carlotta Salerno e il referente per l’orientamento dell’Ufficio Scolastico Regionale Franco Francavilla. Verrà dedicato uno spazio ai temi digital: “Il digitale etico. La vera strada per la trasformazione digitale” questo il titolo dell’intervento a cura di Marco Losito della LOOP MEDIA SRL.  L’iniziativa costituisce un ponte di collegamento diretto con il mondo della scuola è necessario e fondamentale per far capire ai giovani e alle giovani che Edisu può offrire loro una grande chance per il proprio futuro, ovvero quella di poter proseguire nel percorso di studi in totale tranquillità e senza dipendere dalle famiglie. Dalle borse di studio alle residenze universitarie, dai prestiti d’onore al supporto delle persone con disabilità le opportunità sono davvero tante, per tutte e tutti. L’obiettivo comune è quello di dare opportunità concrete, di premiare il merito e di costruire presente e futuro.

 Ospiti d’onore saranno i giovani e le giovani del Talent ToVision che daranno un assaggio del proprio talento, in attesa della finalissima della competizione canora targata Torino in programma nei primi giorni di Maggio. Prima dell’evento, ad accompagnare il pubblico verso il Teatro Gobetti saranno i circa venti componenti dell’Associazione Focus Onlus che, con l’ausilio della mobilità dolce, daranno vita ad un flash mob per le vie del centro: pattinatori su rollerblade e ciclisti percorreranno l’area pedonale di via Roma che collega Piazza San Carlo e Piazza Castello, fino a giungere al Teatro Gobetti per celebrare il DSU e i servizi offerti da Edisu in Piemonte. 

  • ore 17.00 – Parco del Valentino – “XCORSI – EDISU Piemonte on the road”

passeggiata con partenza dal giardino roccioso e aperitivo presso Imbarchino, V.le Umberto Cagni 37, Parco del Valentino, Torino 

Studenti e studentesse universitari insieme ai roller dell’Associazione Focus Onlus animeranno il Parco del Valentino nel corso di una passeggiata informativa sul DSU e i servizi offerti da Edisu in Piemonte. La partenza è prevista alle 17 dal giardino roccioso fino a giungere nella Sala Studio dell’Imbarchino, dove si concluderà la giornata con un aperitivo con vista sul Po.   

21 aprile 2022

  • ore 8/13 – Scuole Superiori di Torino – Flash Mob Roller Ass. Focus Onlus

Protagonisti ancora una volta i pattinatori dell’Ass. Focus Onlus ai quali sarà affidata l’animazione/informazione sia all’ingresso che all’uscita da scuola con distribuzione di materiale informativo e gadget sui servizi targati Edisu. La carovana sui roller sarà presente negli spazi all’esterno delle seguenti scuole della Città di Torino:  Istituto Superiore Carlo Ignazio Giulio, Liceo Classico Statale “Massimo D’Azeglio”, Liceo Regina Margherita Centrale, Liceo Classico e Linguistico V. Gioberti, Liceo Classico Vittorio Alfieri, Istituto Superiore Santorre Di Santarosa, Liceo Scientifico Galileo Ferraris, IIS Plana, ecc ecc

22 aprile 2022

  • ore 13 – Scuole Superiori di Novara – Flash Mob Roller Ass. Focus Onlus

I coloratissimi roller raggiungeranno anche la Città di Novara dove tra flash mobi e consegna di materiale informativo e gadget faranno conoscere i servizi di Edisu Piemonte anche agli studenti e le studentesse che frequentano il Liceo delle Scienze Umane ed Economico Sociale “Contessa Tornielli Bellini”, il Liceo Classico e Linguistico Statale “Carlo Alberto”, il Liceo Scientifico “Alessandro Antonelli” e l’Istituto Professionale di Stato “Giuseppe Ravizza”. Al termine, intorno alle 14.30 il gruppo farà visita al Campus Perrone dell’Università del Piemonte Orientale per coinvolgere la popolazione studentesca in un flash mob dedicato al DSU.

  • ore 11 – Sala Viglione, Palazzo Lascaris, Consiglio Regionale – Torino – CONFERENZA STAMPA per la presentazione del bilancio di un anno di attività di Edisu

Tempo di bilanci per Edisu Piemonte: nel corso di una conferenza stampa ospitata all’interno del palazzo sede del Consiglio Regionale del Piemonte, i vertici dell’Ente, il Presidente Alessandro Sciretti e la Direttrice Generale Donatella D’Amico, alla presenza del Presidente del Consiglio Stefano Allasia e al Rettore Gian Carlo Avanzi, Presidente del Coreco, illustreranno il bilancio di un anno di mandato, gli obiettivi raggiunti e le prossime sfide che l’Ente di via Madama Cristina si pone in vista del prossimo anno accademico.

  • ore 15.30 – Residenza Olimpia, Lungo Dora Siena 104, Torino – XCORSI – EDISU Piemonte a UNIversal experience. “In residenza come vivere anche le disabilità”.

Incontro confronto sulle politiche attive e i servizi dedicati agli studenti e studentesse disabili nelle strutture universitarie. Interverranno il Presidente e la Direttrice Generale di Edisu Piemonte e lo studente Angelo Greco, residente della Residenza Olimpia di Torino, in collegamento da remoto.

L’Assessora all’istruzione e alle politiche educative e giovanili della Città di Torino Carlotta Salerno ha dichiarato che “l’istruzione, compresa quella universitaria, è un diritto che concretizza uguaglianza e parità. In Italia, nonostante il nostro sistema di istruzione universitaria sia tra i più virtuosi e meno esosi, il tasso di laureati è ancora troppo basso rispetto alla media europea”. A suo parere ciò accade, in parte, “perché studentesse, studenti e famiglie rinunciano ancora percorso universitario, convinti di una difficile sostenibilità economica della scelta. Le giornate nazionali per il diritto allo studio universitario – ha concluso- sono indispensabili per mettere a sistema il lavoro delle istituzioni e ottimizzare azioni di diffusione informativa che possano assicurare una sempre maggiore affluenza.”.

Per il Presidente dell’Ente piemontese  Alessandro Ciro Sciretti Andisu ha lanciato una sfida ambiziosa nello stimolare un focus nazionale sul DSU: “Vogliamo dimostrare che crediamo in questa rete, raccogliamo la sfida e la rilanciamo con grande energia nel nostro territorio per eliminare un profondo gap di conoscenza che non consente ancora a tutti e tutte di scegliere consapevolmente cosa fare nel post diploma”. “Studiare all’Università”- ha ribadito- non è un privilegio e neppure farlo lontano da casa: siamo certi che molti ragazzi e ragazze che incontreremo durante questi tre giorni di sensibilizzazione e informazione potranno ripensare al proprio futuro e riprendere a sognare”.

Nessun Commento

Inserisci un commento