HomeCalcioGuardiagrele 2016, il presidente Rullo:”Anche quest’anno puntiamo alla Prima Categoria”

Guardiagrele 2016, il presidente Rullo:”Anche quest’anno puntiamo alla Prima Categoria”

[PROMOBOX] • Questo articolo è offerto dalla Farmacia Savelli Piergiorgio di Castelfrentano. La Farmacia Savelli, storica attività locale, vi aspetta per ogni vostra evenienza in Corso Roma 12 ed è contattabile al numero 0872.56128.

Guardiagrele 2016, verso la stagione 2020/2021 per dare ancora una volta l’assalto alla Prima Categoria

Dopo aver ufficializzato il nome del nuovo allenatore Franco Orlando, il Guardiagrele 2016 si prepara per la stagione 2020/2021 che vedrà i granata disputare il campionato di Seconda Categoria. Una categoria che la formazione guardiese punta ad abbandonare al più presto per approdare in palcoscenici più consoni al suo blasone, come confermato alla nostra testata dal presidente Egidio Rullo in una intervista esclusiva.

Guardiagrele 2016, parla il presidente Egidio Rullo:”Obiettivo Prima Categoria”

Presidente Rullo, dopo il lungo stop per la pandemia si riparte. Quali obiettivi per il suo Guardiagrele?
«Anche quest’anno l’obiettivo è fare il salto di categoria, anche se sarà più difficile per via del contesto generale dovuto al Covid-19. Tuttavia, per una squadra del blasone nostro è obbligatorio fare bene e cercare di vincere sempre. Dopo i fasti della Serie D, c’è stato un disinteresse generale nei confronti di questa squadra, ma negli ultimi anni sta crescendo
l’entusiasmo intorno al nostro progetto.»

L’anno scorso è stato positivo sia per la squadra che per la vostra punta di diamante Luca Bucceroni, fresco di premio come miglior giocatore della Seconda Categoria. Il Guardiagrele 2016 potrà ancora contare sui gol del suo bomber fatto in casa?

«Al momento credo sia difficile che rimanga anche quest’anno. Luca è un giocatore importante, quest’anno ha messo a segno 20 gol fino all’interruzione del campionato e ha tante offerte da
diverse squadre importanti. Mai dire mai, però…»

Dopo aver determinato l’assetto societario e aver già scelto l’allenatore, quali sono le prossime mosse in vista del prossimo campionato?
«Per quanto riguarda l’allenatore, Franco è un amico e aspettavamo le condizioni affinché si potesse concretizzare la possibilità di fargli allenare la nostra squadra, la squadra del suo paese.  Invece, per i giocatori ci sono diverse trattative ma per il momento non ancora tesseriamo
nessuno, neanche quelli dello scorso anno. Stiamo valutando…»

Nessun Commento

Inserisci un commento